Us Poggibonsi, ancora incertezza sulla dirigenza e sul futuro della società

Il sindaco David Bussagli ha spiegato su Facebook di aver incontrato la scorsa settimana alcuni imprenditori potenzialmente interessati. «Ci hanno posto - dice - come condizione preliminare la conoscenza puntuale e dettagliata della situazione economico-finanziaria della società. Ad ora questa richiesta non ha trovato alcuna soddisfazione». La replica di Mesce: «Non ho alcun problema a fare trattative però chiedo di conoscere quali sono i nomi e cognomi di personaggi»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Sono ancora incerte le sorti dei Leoni. A inizio giugno Gaetano Mesce ha annunciato di voler lasciare il ruolo di presidente. «Alcune critiche mi hanno fatto capire che è arrivato il momento di farsi da parte e lasciare spazio a persone che abbiano in animo di guidare la società verso nuovi traguardi», aveva fatto sapere con un comunicato stampa. Ad oggi però non ci sono ancora novità sul futuro della società poggibonsese.

Ieri il sindaco David Bussagli ha spiegato su Facebook di aver incontrato la scorsa settimana alcuni imprenditori potenzialmente interessati, insieme al vice sindaco con delega allo Sport Nicola Berti. «Ci hanno posto, secondo noi in modo legittimo e corretto, come condizione preliminare a qualsiasi successiva valutazione e/o incontri, la conoscenza puntuale e dettagliata della situazione economico-finanziaria della società - scrive il primo cittadino -. Venerdì e di nuovo questa mattina ho rivolto questa richiesta al Presidente Gaetano Mesce. Ad ora questa richiesta non ha trovato alcuna soddisfazione. Richiesta, ripeto, che consideriamo giusta. Il tempo corre, le scadenze si avvicinano. Pure la pazienza dei tanti appassionati ha un limite. Come Amministrazione comunale abbiamo svolto e svolgiamo un ruolo affinché sia garantita la doverosa prosecuzione della storia e dei colori giallorossi. A questo punto attendiamo e auspichiamo la risposta di Gaetano Mesce ad una richiesta legittima; in caso contrario sarà soltanto lui ad assumersi la responsabilità per quello che accadrà».

Non si fa attendere la risposta di Mesce, sempre sui social. «Ho sempre detto e comunicato la mia disponibilità a mostrare i bilanci di conti della società, che peraltro ho consegnato al sindaco a riprova della mia totale disponibilità e buona fede. Sono pronto a intavolare trattative con persone serie e disponibile che dimostri lo stesso amore ti ho messo io nella gestione del Poggibonsi. Amo questi colori e quindi credo che sia mio dovere tutelarli fino alla fine. Non ho alcun problema a fare trattative però chiedo di conoscere quali sono i nomi e cognomi di personaggi che sono interessati a rilevare le quote, credo questo sia dovuto non tanto per me ma per la società, per la squadra, per questi colori e per la città. Non possiamo rischiare di ripiombare nella gestione del 2016. Chiedo di conoscere i miei interlocutori, non mi pare di chiedere troppo».

Pubblicato il 3 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su