Vaccinati con almeno una dose, la Toscana al top

La soddisfazione di Giani: ''Grazie al senso di responsabilità collettiva''

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

"I numeri resi noti oggi dalla fondazione Gimbe sono il risultato del lavoro che stiamo facendo da settimane e che hanno portato ad una forte estensione della copertura, aumentando il ventaglio di opportunità e le possibilitò di accesso dei cittadini". Così il commento del presidente Giani ai dati resi noti oggi dalla Fondazione Gimbe (riportati nell’aggiornamento delle ore 7.55 di oggi 20 settembre), secondo i quali la Toscana è prima Regione in Italia per la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale con due dosi o con vaccino monodose, o che ha ricevuto una sola dose di vaccino (per un totale di 78,5%, al secondo posto la Lombardia).

"Apertura degli hub vaccinali senza bisogno di prenotazione - prosegue Giani - camper che raggiungono spiagge, località montane, concerti, aziende. Un lavoro paziente e faticoso, che ha visto impegnato l'intero sistema sanitario regionale, la protezione civile, la rete di volontariato, i medici e i pediatri di famiglia, le farmacie. Un gioco di squadra dove anche la creatività ha avuto il suo peso. Oggi abbiamo registrato quasi 5,2 milioni di vaccini somministrati, tra prime e seconde dosi, arrivando così ad essere vicinissimi all'80% di copertura vaccinale necessario per la tutela della salute individuale e collettiva. Questo importante risultato testimonia ancora una volta il senso di responsabilità e di consapevolezza collettiva, che è il tratto distintivo della nostra comunità, che ringrazio di cuore".

Potrebbe interessarti anche: Covid a scuola: tre classi del Comprensivo 1 in quarantena a Poggibonsi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 settembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su