Vaccino anti covid, al via le somministrazioni alla Casa della Salute

Con i 19 di oggi sono 136 gli attualmente positivi a Poggibonsi

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

"Questa mattina presso la Casa della Salute le prime vaccinazioni effettuate dai medici di famiglia agli ultra ottantenni della nostra comunità. Una nuova fase del piano di vaccinazione, un passaggio importante poiché coinvolge coloro che sono più esposti alle conseguenze del virus. Contemporaneamente sta andando avanti la campagna di vaccinazione al Palazzetto dello sport del Bernino. Bene. Occorre andare avanti veloci e quindi aumentare forniture e ritmo perché ne abbiamo bisogno". Queste le parole di Bussagli che racconta l'inizio, questa mattina, delle prime faccinazioni effettuate presso la Casa della Salute di Poggibonsi. 
 
"Bene anche il tracciamento spinto che è stato messo in campo dall'Azienda Sanitaria e dal dipartimento di Igiene per corrispondere con maggior forza al diffondersi del virus e in particolare delle varianti che, come apprendiamo ora dopo ora, sono presenti nei nostri territori con la loro maggiore contagiosità. Le nuove modalità di tracciamento (per cui si considerano i 14 giorni precedenti nel mappare i contatti delle persone positive) determinano un numero maggiore di comunicazioni di isolamento e un numero maggiore di tamponi, come abbiamo visto anche in questi giorni a Campostaggia - conclude il sindaco - Purtroppo quest'oggi sono state tante le nuove positività riscontrate e comunicate dall'Azienda Sanitaria, 19 casi che portano il numero complessivo dei concittadini positivi a 136. Un dato alto e un andamento che viene costantemente monitorato dalla Asl, su cui al momento non ci sono elementi nuovi da evidenziare ma che richiede a tutti noi un rispetto maggiore delle regole di prevenzione, se vogliamo evitare che siano le regole ad irrigidirsi". In un panorama di contagio sempre più fitto l'appello dei sindaci e della Asl Toscana sud est ai cittadini è quello di mantenersi ligi alle misure restrittive previste per la zona arancione e praticare sempre più frequentemente quelle piccole precauzione che tutti noi ormai conosciamo a menadito.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, Rappuoli: ''I nostri monoclonali efficaci anche contro le tre varianti''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 18 febbraio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su