Valdelsa con te: già attivo l'Emporio della Solidarietà

«Grazie alle tante associazioni per il lavoro fatto per arrivare fin qui e grazie per tutto ciò che faranno da oggi in poi – dichiara il Sindaco di Poggibonsi –. Abbiamo aperto a Poggibonsi l’Emporio della solidarietà, un altro luogo dove rispondere ai bisogni dei cittadini. Un progettoa cui abbiamo lavorato per tanto tempo e che nasce sulla scia di altre esperienze avviate in altre città. In Toscana progettualità di questo tipo sono presenti a Prato e a Pisa. Adesso anche a Poggibonsi che si mostra, ancora una volta, città inclusiva e solidale

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Sarà attivo da domani, martedì 1 marzo, l’ Emporio della Solidarietà di Poggibonsi, dedicato alle famiglie in difficoltà economica che potranno trovare, in forma gratuita, prodotti di prima necessità.

«Grazie alle tante associazioni per il lavoro fatto per arrivare fin qui e grazie per tutto ciò che faranno da oggi in poi – dichiara il Sindaco di Poggibonsi –. Abbiamo aperto a Poggibonsi l’Emporio della solidarietà, un altro luogo dove rispondere ai bisogni dei cittadini». «Un progetto – prosegue David Bussagli - a cui abbiamo lavorato per tanto tempo e che nasce sulla scia di altre esperienze avviate in altre città. In Toscana progettualità di questo tipo sono presenti a Prato e a Pisa. Adesso anche a Poggibonsi che si mostra, ancora una volta, città inclusiva e solidale. Un lavoro collettivo ci ha portato a raggiungere questo obiettivo e adesso l’auspicio è quello di veder crescere questo spazio e di implementare ulteriormente la possibilità di aiutare le persone in difficoltà».

«Sappiamo bene - sottolinea Andrea Dilillo, Direttore generale della FTSA – che l’Emporio della Solidarietà non rappresenta una risposta esaustiva al problema del disagio economico, ma è comunque una modalità concreta ed efficace per portare avanti i valori dell’accoglienza e della solidarietà, valori che noi come FTSA e tutti gli altri soggetti coinvolti nel progetto sentiamo come prioritari. Un ringraziamento particolare va ai volontari, a tutte le associazioni senza le quali tutto quello che vediamo oggi non ci sarebbe stato e alla sezione Soci Coop di Poggibonsi che ha messo a disposizione dell’emporio le scaffalature, le proprie professionalità e l’indispensabile piattaforma informatica per la gestione del market».

Le domande di accesso. Tutti gli interessati possono fare domanda presso i Servizi Sociali, i Centri d’Ascolto Caritas, la Misericordia, la Pubblica Assistenza e la San Vincenzo de Paoli di Poggibonsi. Le domande dovranno essere presentate tramite apposito modulo e dovranno essere corredate dall’ Attestazione ISEE in corso di validità (attualmente la soglia massima del valore ISEE è fissata a 6.000 euro) e copia del documento di identità.

La valutazione delle domande. Le domande pervenute saranno sottoposte ad una valutazione da parte di un’apposita commissione che deciderà, sulla base di un regolamento, chi può accedere ed a quanti punti ha diritto. Il processo di valutazione si concluderà con la redazione trimestrale di un elenco delle persone e dei nuclei in possesso dei requisiti validi per l’accesso ai servizi previsti dall’Emporio.

La tessera. La card rilasciata consentirà ai beneficiari di accedere all’Emporio per il ritiro dei generi di prima necessità presenti, in base alla tipologia di prodotti disponibili ed alle quantità concesse. La tessera può essere utilizzata esclusivamente dall’intestatario munito di documento di riconoscimento. Può essere, tuttavia, utilizzata anche da un’altra persona, ma solo se munita di un’apposita delega.

Nelle fotografie il giorno dell'inaugurazione

Pubblicato il 29 febbraio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento