Lamm Lavorazioni Metalliche

Via Romea Sanese, il Comune di Barberino Tavarnelle attrezza e segnala un tratto dell'antica strada

Un nuovo percorso, relativo al territorio di Barberino Tavarnelle, tracciato dall'Università degli Studi di Firenze, in collaborazione con la guida ambientale Barbara Guazzini

 BARBERINO TAVARNELLE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Promotore di un progetto teso alla valorizzazione degli antichi cammini, il Comune di Barberino Tavarnelle traccia, attrezza e segnala l’antica via Romea Sanese nell'ambito di un percorso di promozione turistica e territoriale condiviso e sostenuto insieme ai comuni dell'Ambito Turistico Chianti di cui ente capofila è il Comune di San Casciano in Val di Pesa. Camminar esplorando, lentamente, a piedi, a cavallo, sulle due ruote, lungo il tratto della via Romea Sanese che attraversa il territorio di Barberino Tavarnelle, costellato di badie, pievi, borghi, itinerari naturalistici e panorami mozzafiato. Il nuovo percorso è stato individuato in collaborazione con la guida ambientale Barbara Guazzini, nonché consigliera comunale. La via Romea era una delle più antiche strade del territorio che metteva in collegamento Firenze e Siena, una via millenaria battuta dai pellegrini in viaggio verso i luoghi della fede. Il percorso è illustrato dall'assessora al Turismo Tatiana Pistolesi.

“Via Senese, antico cammino tra Firenze e Siena - spiega l'assessora - prende il nome da Sanctus Donatus in Pocis riferito a San Donato in Poggio, luogo emblema del percorso che coincideva con la strada regia romana, frequentatissima dai pellegrini che si dirigevano verso l'Urbe nel 1200, il cammino si separava poi in corrispondenza del ponte romano detto di Romagliano nella frazione di Sambuca in Val di Pesa e conduceva a Siena attraverso la campagna ricollegandosi alla via Francigena”. Il tracciato del percorso è stato realizzato dal DAGRI (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali dell'Università degli Studi di Firenze) in collaborazione con il Comune. “È un itinerario che complessivamente da Firenze a Siena conta un'ottantina di km - continua l’assessora - il tratto di Barberino Tavarnelle che tocca alcuni dei siti di maggiore interesse del nostro territorio dal punto di vista naturalistico, storico-culturale come Sambuca Val di Pesa, San Donato in Poggio, Badia a Passignano, è costellato di castelli, torri, borghi, pievi e paesaggi di straordinario pregio”. La via Romea Sanese è una passeggiata nella storia, consente di conoscere e apprezzare sentieri, uliveti e vigneti e ripercorre le origini del territorio e di chi lo abitò. Info: www.barberinotavarnelle.it.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Barberino Tavarnelle, un territorio millenario segnato dal passaggio dei giganti del Rinascimento

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 25 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su