Vietato l'uso improprio di acqua potabile fino al 30 settembre o scattano le multe

Il provvedimento, che risponde all'invito rivolto dall'Autorità Idrica Toscana ai sindaci dei Comuni della regione, ha come obiettivo la tutela delle riserve di acqua potabile a disposizione, anche alla luce dell'aumento delle temperature e di quello dei consumi per le attività turistiche ed irrigue. Le sanzioni previste per chi dovesse violare il provvedimento vanno dalle 100 alle 500 euro

 MONTERIGGIONI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Divieto assoluto di usare su tutto il territorio comunale l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico - domestici. È quanto prevede l'ordinanza emessa dal Comune di Monteriggioni per il periodo che va da giovedì 1 agosto al 30 settembre

Il provvedimento, che risponde all'invito rivolto dall'Autorità Idrica Toscana ai sindaci dei Comuni della Regione, ha come obiettivo la tutela delle riserve di acqua potabile a disposizione, anche alla luce dell'aumento delle temperature e di quello dei consumi per le attività turistiche ed irrigue. Le sanzioni previste per chi dovesse violare il provvedimento vanno dalle 100 alle 500 euro.

Pubblicato il 31 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su