Visioni in movimento: al via la prima Summer School senza sedie sulla Francigena

«Obiettivo delle lezioni che si misureranno in km percorsi, è formare le giovani film maker ma non solo - le lezioni sono infatti aperte a tutti - al senso del cinema en plein air, alla produzione fatta direttamente sui territori aperti. Un modo per conoscere meglio una regione, uno spazio, un luogo identitario e vivo come la Francigena», spiega il coordinatore del progetto Giuseppe Gori Savellini

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

"Visioni in movimento" entra nel vivo. Tra meno di una settimana Lara Carpinelli e Ludovica Mantovan, le giovani filmaker vincitrici del bando legato al progetto promosso dalle associazioni Mattador di Trieste e Visionaria di Siena, parteciperanno alla prima Summer School senza sedie: una vera e propria formazione itinerante e fatta in cammino che si svolgerà dal 3 al 9 agosto, nel tratto della Via Francigena che va da San Gimignano a Siena. In questa avventura le due film maker saranno accompagnate dai formatori: Gianlcuca Novel (Friuli Film Commission), Matteo Oleotto (regista), Cristina Menghini (blogger e camminatrice), Daniele Marotta (disegnatore) e Simone Biasiol (sound designer) oltre ai tutor di Visionaria e Mattador ed ai produttori di Kiné. 

«Obiettivo delle lezioni che si misureranno in km percorsi, è formare le giovani film maker ma  non solo  - le lezioni sono infatti aperte a tutti - al senso del cinema en plein air, alla produzione fatta direttamente sui territori aperti. Un modo per conoscere meglio una regione, uno spazio, un luogo identitario e vivo come la Francigena – spiega il coordinatore del progetto Giuseppe Gori Savellini -. La loro sarà un’esperienza di residenza artistica e formativa al termine della quale riscriveranno i progetti di documentario che hanno presentato (“In Itinere “ e "Questo è il cammino") per trasformarli in trattamento. Ma non è finita qui. Nei giorni a cavallo tra agosto e settembre Lara e Ludovica saranno affiancate anche nella produzione dei loro film». 

La Summer School Itinerante avrà inizio il 2 agosto con il benvenuto alle giovani protagoniste durante la serata di apertura della rassegna Fuori Fuoco nella Rocca di Montestaffoli a San Gimignano che vedrà anche la proiezione del corto vincitore della settima edizione del Premio Mattador Corto86 e del film "Mister Universo". Il 3 agosto, invece, c’è grande attesa per l’inaugurazione della Summer School sempre a San Gimignano presso la sala Tamagni alle ore 10. Da qui si parte per vivere sulla strada, il primo giorno di lezione: un prologo in cammino da non perdere con Gianluca Novel, Matteo Oleotto e Simone Biasiol. Seguiranno poi gli altri appuntamenti dell’itinerario: il 4 agosto si percorrerà il tratto che va da San Gimignano a Monteriggioni insieme a Matteo Oleotto e Simone Biasiol; il 5 agosto da Monteriggioni a Siena con Matteo Oleotto e Simone Biasiol; il 6 agosto la tappa prevista è quella da Siena a Monteriggioni con Cristina Menghini che proseguirà anche il giorno dopo fino a San Gimignano. Le ultime due giornate - l‘8 e il 9 agosto - prevedono il cammino in solitaria degli artisti residenti ed un confronto con i tutor sui loro progetti di produzione. La Summer School senza sedie è gratuita ed aperta a tutti, quindi è possibile frequentare anche le singole giornate e per partecipare è necessario inviare una mail entro il 1 agosto all'indirizzo: francigena.visionaria@gmail.com

Pubblicato il 28 luglio 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su