Volterra si candida a diventare capitale italiana della cultura

La scelta di rendere disponibile liberamente il dossier a tutti è dettata da criteri di trasparenza e inclusività

 VOLTTERRA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Come ha dichiarato il Direttore della candidatura di Volterra 22 Paolo Verri "Da oggi migriamo dal sito Volterra 2021 al sito Volterra 22. Dopo aver consegnato il dossier al MiBACT abbiamo deciso di pubblicarlo nella logica della trasparenza e della collaborazione che ha contraddistinto tutto il percorso di candidatura. 

Quello di Volterra è stato sempre un libro aperto: niente è stato scritto dagli esperti, tutto discusso e realizzato con i cittadini, specie dai giovani, che non sono i timidi destinatari di una politica ma i coraggiosi portatori di una visione nuova per tutte le aree interne d’Italia. Da oggi, Volterra 22 è uno spazio dove ri / scrivere il futuro del territorio, magari usando una Lettera 22, la meravigliosa macchina per scrivere ideata dal più grande utopista italiano del 900, Adriano Olivetti. Nelle prossime settimane continueremo a presentare i diversi ambiti che compongono il dossier con grandi ospiti che costituiscono una vera e propria anticipazione delle attività previste per il 2022. Buona lettura a tutti, buona scrittura di futuro a chiunque vorrà contribuire a fa crescere Volterra e gli oltre 50 comuni che si sono ri/trovati insieme per la sfida della ri/generazione umana."

Il dossier è già stato reso disponibile alla stampa nei giorni scorsi.  Da oggi è anche scaricabile all'indirizzo https://volterra22.it/wp-content/uploads/Dossier_Volterra.pdf

Potrebbe interessarti anche: Protezione civile: iniziano le operazioni di recupero delle ecoballe al largo della costa toscana

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 6 agosto 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su