Walld'Elsa, la seconda parte fa tappa a Poggibonsi. I giovani colorano il parcheggio del Vallone

Protagonisti del weekend saranno il colore, l’arte e il divertimento ma soprattutto i giovani del territorio, che attraverso la street art, potranno lasciare la propria traccia

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nuovo appuntamento all’insegna di Walld'Elsa. Dopo la tappa di Radicondoli la street art approda a Poggibonsi il 9 e 10 giugno, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, presso il parcheggio multipiano del Vallone e consentirà di riqualificare vari spazi al primo e secondo piano del parcheggio, comprese le scale ed il corridoio esterno dietro il bar.

Protagonisti del weekend saranno il colore, l’arte e il divertimento ma soprattutto i giovani del territorio, che attraverso la street art, potranno lasciare la propria traccia ed esprimere la propria creatività, riempiendo spazi nascosti, con l’aiuto e la guida magistrale di importati artisti del panorama nazionale, quali Exit Enter, JamesBoy, Hoppn, Monograph, SKino, Insane, Forma, Cad310.

«La nostra città porta avanti da alcuni anni un percorso di street art nei luoghi e negli spazi urbani – dice Nicola Berti, Assessore alla cultura – anche attraverso il Dots Fest che torna anche quest’anno. Con WalldElsa, che per le iniziative di Poggibonsi è inserito in Fenice Contemporanea, si realizza una contaminazione fra arte, protagonismo giovanile e sociale. Questo progetto, infatti, nasce da un percorso di incontri legati all’attività che gli operatori di strada svolgono con i giovani e gli adolescenti. Saranno proprio loro, i ragazzi, ad essere impegnati in prima persona a riqualificare con l’arte uno spazio pubblico, quello del Vallone. Una scelta anche questa non casuale ma legata alle caratteristiche di questo luogo e alle dinamiche che lo caratterizzano».

L’idea nasce nell’ambito del progetto di educativa di strada Piglia Bene, promosso dalla Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa, dopo il successo dei workshop degli scorsi anni a Staggia Senese e Colle Val d'Elsa organizzati dagli operatori, insieme a vari gruppi di giovani guidati dagli artisti James Boy ed Exit Enter.

I lavori prenderanno il via venerdì 9 giugno alle ore 15.30 con un workshop dedicato alla realizzazione di un murales di 40 metri con alcuni studenti delle scuole medie Leonardo Da Vinci e Marmocchi di Poggibonsi incontrati nell'ambito di Fenice Festival 2016.

Sabato 10 giugno, invece sarà totalmente dedicato al live painting di artisti e giovani disegnatori del territorio presso gli spazi del parcheggio multipiano, mentre al secondo piano è atteso Espectro sobre sabanas, l’art exposition di JamesBoy. Il pomeriggio dalle 16.30 spazio a esibizioni di skate, rap e beatbox e a seguire DJ SECS dei Pijama Party. Chiuderà l’evento l’inaugurazione dei murales realizzati prevista per sabato 10 giugno alle ore 18.30.

Per partecipare attivamente al primo appuntamento a Poggibonsi è possibile presentarsi nel pomeriggio di venerdì 9 giugno, oppure sabato 10 giugno dalle 11 per il briefing con gli organizzatori dell’evento.

Nella foto i ragazzi a lavoro a Radicondoli

Pubblicato il 7 giugno 2017

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su