Bisniflex Poggibonsi showroom

Zanzare, cominciano gli interventi di disinfestazione anti larvale

L'invito alla cittadinanza è di mettere in pratica tutte le azioni preventive. A maggio, in alcune zone saranno poste le 'ovitrappole'

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Cominciano anche gli interventi anti larvali contro il proliferare delle zanzare. Nel mese di marzo, come comunicato dalla ditta incaricata, la Blitz, partiranno le operazioni per il contenimento delle popolazioni di zanzare sul territorio comunale. In questo caso è molto importante anche la collaborazione dei cittadini che osservino tutte quelle azioni di prevenzione, che aiutano, come evitare l'accumulo di acqua stagnante in recipienti e introdurre prodotti larvicidi, facilmente reperibili in commercio, nelle caditoie delle acque piovane a partire dal mese di aprile.

«Sono molto fiducioso che con la ditta attuale le azioni messe in campo potranno essere sempre più efficaci anche grazie alla collaborazione dei nostri cittadini che ringrazio», afferma Massimo Marconcini, assessore all’ambiente del Comune di Empoli. Gli interventi di disinfestazione anti larvale contro le zanzare, condotti con prodotti larvicidi e distribuiti in pozzetti, caditoie, bocche di lupo, vasche ornamentali, inizieranno dal 22 marzo.

Di seguito il cronoprogramma: 22 marzo, 11 aprile, 29 aprile, 11 maggio, 30 maggio, 13 giugno, 29 giugno, 13 luglio, 29 luglio, 11 agosto, 29 agosto, 12 settembre, 29 settembre, 17 ottobre. Invece la popolazione di zanzare sarà controllata attraverso sette punti di monitoraggio dove verranno posizionate delle ‘ovitrappole’: Parco Serravalle; Giardino Piazza Matteotti; Parcheggio ospedale S. Giuseppe; Area verde via Buozzi; Largo della Resistenza; Via Ponzano - giardini pubblici; Giardino area cani via Gobetti.

Le ovitrappole saranno posizionate in data 5 maggio e saranno mantenute attive sino al 31 ottobre 2022. Le date, fanno sapere gli operatori della Blitz, possono subire modificazioni in base all’andamento climatico (piogge). Gli addetti saranno riconoscibili da pettorine color arancione con scritta ‘servizio di disinfestazione’ e disponibili ad interventi adulticidi se richiesti dalla amministrazione comunale.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Accoglienza cittadini ucraini, un form per raccogliere disponibilità

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 14 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su