Diba '70 shop San Gimignano

Ztl centri storici Barberino e Vico, il Comune lancia una campagna di ascolto

Entra nel vivo, con la diffusione di un sondaggio porta a porta, il percorso partecipativo che la giunta Trentanovi ha attivato con l'obiettivo di coinvolgere residenti e commercianti nelle scelte che interessano l'introduzione della Ztl all'interno del castello medievale. Dopo l'avvio del progetto introdotto la scorsa estate, in forma sperimentale, in alcuni tratti del centro storico e i primi riscontri con i cittadini, la volontà dell'amministrazione comunale è quella di conoscere il parere della cittadini sull'introduzione parziale o integrale della Ztl

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Comune di Barberino lancia una campagna di ascolto nei confronti dei cittadini per definire le modalità di applicazione della zona a traffico limitato nel centro storico di Barberino. Entra nel vivo, con la diffusione di un sondaggio porta a porta, il percorso partecipativo che la giunta Trentanovi ha attivato con l'obiettivo di coinvolgere residenti e commercianti nelle scelte che interessano l'introduzione della Ztl all'interno del castello medievale. Dopo l'avvio del progetto introdotto la scorsa estate, in forma sperimentale, in alcuni tratti del centro storico e i primi riscontri con i cittadini, la volontà dell'amministrazione comunale è quella di conoscere il parere della cittadini sull'introduzione parziale o integrale della Ztl, in termini di viabilità, sul periodo di applicazione, se limitato al periodo estivo o esteso all'intero anno, sulle opportunità e gli interventi di riqualificazione in favore del rilancio di uno dei borghi di maggior pregio della Toscana. Il patrimonio storico architettonico di Barberino Val d'Elsa si fregia infatti del marchio di qualità turistica ambientale Bandiera Arancione.

«Nelle prossime settimane arriverà a tutte le famiglie e ai commercianti che risiedono e lavorano nel centro storico – annuncia l'assessore al Centro Storico Cristina Pratesi – un modulo attraverso il quale i cittadini ancora una volta sono chiamati ad esprimersi con valutazioni puntuali, consigli e suggerimenti sulle modalità condivise della Ztl, finalizzate a migliorare la fruizione e la vivibilità del centro storico, la chiusura al transito del cuore storico di Barberino è un tema a noi caro ed un progetto di grande rilievo sotto il profilo culturale, economico e turistico per il futuro del nostro territorio, l'obiettivo è quello di contemperare le diverse esigenze dei residenti e dei commercianti tenendo conto della posizione degli uni e degli altri». 

Ascoltare la voce dei cittadini è una delle priorità della giunta Trentanovi che ha aperto un'importante discussione e un percorso di partecipazione sul tema relativo alla Ztl. “Attraverso il contatto diretto con le famiglie e gli incontri pubblici - aggiunge l'assessore Pratesi - abbiamo conosciuto le considerazioni dei barberinesi – conclude – e accolto alcune loro richieste tra cui l'applicazione di una Ztl chiusa durante il periodo estivo e più flessibile durante quello invernale». 

L’idea che muove la giunta Trentanovi verso l’obiettivo di proseguire nell'introduzione della Ztl, soprattutto nel periodo estivo, è quella di rendere il centro storico un volano di promozione territoriale destinato ad offrire spazi e opportunità all’imprenditoria e alla valorizzazione culturale delle risorse locali. Il modulo deve essere riconsegnato entro il 29 febbraio presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico piano terra palazzo comunale (via Cassia). Il Comune apre un confronto e un percorso di dialogo anche sulla Ztl, già attiva, nel centro di Vico d'Elsa. «Intendiamo risolvere le problematiche relative alla viabilità - conclude il sindaco Giacomo Trentanovi - con un piano di riorganizzazione delle soste da condividere e discutere con i cittadini, anche in questo caso, in occasione di un incontro pubblico in fase di organizzazione».

Pubblicato il 13 gennaio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su