Il Dubbio di Paolo Morandi

Piazza gremita, quella di sabato 23 marzo a Casole d’Elsa. C’erano casolesi, c’erano artisti, c’erano persone dai Comuni vicini, curiose di vedere finalmente dal vivo “Il Dubbio”, l’opera in marmo giallo di Siena che Paolo Modandi ha scolpito negli ultimi dieci anni. Non tanto perché è il periodo che materialmente ha impiegato per la realizzazione della scultura, come ha tenuto a precisare; aveva l’idea, ma perché questa prendesse forma c’è voluto tempo, concentrazione, non andavano bruciate le tappe. C’era Philippe Daverio, il famoso storico dell’arte invitato a presentarla e l’assessore alla Cultura del Comune di Siena. C’era soprattutto il calore di una comunità che si è stretta con orgoglio attorno a un suo concittadino.

Leggi l'articolo: https://bit.ly/2CW9lTM

  • Condividi questa gallery:
  • c
  • d
  • j

Altre gallery